Linguine al merluzzo mantecato

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather

 

Ingredienti:

-300 gr linguine

-1 filetto di merluzzo sotto sale o dissalato

-latte intero

-prezzemolo

-pepe

-olio evo

 

Procedimento:

Per prima cosa dissalare il merluzzo, lavarlo, metterlo a bagno in acqua fresca cambiando spesso l’acqua per circa 24h.

Una volta dissalato, cuocere in acqua e latte intero fino a ricoprirlo. Portare ad ebollizione e cuocere per circa 30 minuti. Dopo aver scolato il baccalà,  privarlo delle lische e della pelle tagliarlo a pezzettini e metterlo in una ciotola. Mescolare con un cucchiaio di legno o con una planetaria, incorporando olio evo a filo fino ad ottenere una crema. aggiungere del prezzemolo tritato finemente sale e pepe q.b.

Mentre mettete sul fuoco l’acqua della pasta, in una padella aggiungere una parte della crema di merluzzo. Quando la cottura è al dente, scolare le linguine e versarle nella padella aggiungendo un mestolo di acqua di cottura per amalgamare meglio il condimento e la pasta.

Servire con aggiunta di ciuffetti di finocchio una quenelle di crema di merluzzo e un filo di olio evo.

 

Abbinamento consigliato: Farfalla Extra Brut Metodo Classico, vino Spumante Extra Brut Blanc de Noir Sans Annèe dell’azienda Ballabio di Casteggio (PV)

Grande Metodo Classico giallo paglierino con riflessi oro antico dalla spuma cremosa, fine ed evanescente, bouquet in perfetto equilibrio tra note fruttate di pesca a polpa bianca e pera, sentori di frutta secca tostata e pane fresco, al palato possiede una elegante cremosità con retrogusto lungo e persistente ricco di sensazioni sapide ed agrumate che perfettamente si sposano con il merluzzo mantecato.

 

Nata all’inizio del Secolo, nel 1905, Ballabio è una delle più antiche aziende italiane di spumante metodo classico, e una delle più vecchie dell’Oltrepò Pavese.

Parlare oggi del fondatore Angelo Ballabio è ricordare un uomo raro, conosciuto ed amato come il “medico condotto” del vino: un uomo buono, semplice, con una preparazione prodigiosa, frutto di una vita intera spesa a fare il miglior vino possibile. Non acquistava un solo grappolo nè un solo litro di vino. A testimonianza di questa posizione, ad iniziare dal lontano 1911, l’Azienda è stata insignita di molti premi nazionali ed internazionali.

Ancora oggi l’intento dell’azienda è quello di produrre vini in grado di esprimere ed esaltare le peculiarità naturali dei nostri vigneti. Inoltre l’armonia tra criteri moderni e tradizionali gli consente di ottenere una produzione di altissimo livello qualitativo.

 

           

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *