IN CUCINA CON GAIA. Risotto spumante, Stafforella e fichi caramellati

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather

10520_1198518693219_2787122_ndi GAIA SERVIDIO

Mi chiamo Gaia, sono nata in Oltrepò Pavese,  terra che sin da piccola mi ha cullata tra i suoi vigneti e le sue dolci colline, adoro cucinare, ma ancora di più utilizzare i prodotti del territorio. Mi ha sempre affascinato il profondo legame tra territorio, tradizione e identità. Come  sosteneva il filosofo Feuerbach “l’uomo è ciò che mangia”. La passione per la buona cucina mi ha portato a esplorare il mondo del vino e a frequentare un corso di Tecnico per la ristorazione per la valorizzazione dei prodotti territoriali e delle produzioni tipiche. Collaboro con il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese come tirocinante e sto per portare a termine i miei studi all’università degli studi di Pavia, corso di laurea in Scienze Filosofiche. Spero che le mie ricette vi piacciano e allietino i vostri fine settimana… Fatemi sapere: gaia@tasteofoltrepo.it .

RISOTTO SPUMANTE, STAFFORELLA E FICHI CARAMELLATI

Ingredienti per 4 persone
-Riso Carnaroli 350 gr
-Spumante Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Bertè e Cordini “Cuvèe della Casa”
-Brodo vegetale 1 lt
-Formaggio Stafforella  Flli.Cavanna 200 gr
-4 fichi freschi
-Grana Padano q.b
-Scalogno
-Sale q.b
-Burro 40 gr

Preparazione
Tagliare i fichi a spicchi e caramellarli in padella con zucchero e acqua.

Tritate finemente lo scalogno  fatelo imbiondire in padella con olio extra vergine di oliva, unite il riso e fatelo tostare;
alzate la fiamma e sfumarlo con lo spumante che lascerete evaporare e poi con 2 mestoli di brodo bollente;
mescolate sempre e, quando questo sarà quasi assorbito, aggiungetene altri 2 mestoli.           (Questa operazione dovrà essere ripetuta fino alla completa cottura).

Negli ultimi 5 minuti di cottura aggiungere la stafforella tagliata a dadini e mescolare bene
Una volta che il riso ha raggiunto la cottura desiderata va tolto dal fuoco e mantecato con il grana grattugiato e con il burro.  A questo punto assaggiate il riso e aggiustatelo, eventualmente, di sale e pepe.  Prima di servirlo,  è meglio lasciare riposare  il risotto  per qualche istante,  in modo che possa insaporirsi ulteriormente.
adagiare i fichi caramellati sopra il riso impiattato.

ca09c219e3ee0f1dc83dd38e20cec5a2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *